Archivio

Categorie

Ricerca

Come scegliere il forno elettrico: 4 utili consigli

Come scegliere il forno elettrico: 4 utili consigli

Hai appena rinnovato la tua cucina e, finalmente, hai più spazio per i tuoi elettrodomestici? Oltre agli imprescindibili frigorifero, lavastoviglie, piano cottura, forno da incasso tradizionale etc.. può essere giunto il momento di acquistare anche qualche piccolo elettrodomestico.

Forno elettrico ventilatoTra questi, il più richiesto e il più utile è senza dubbio il fornetto elettrico: pratico, dalle dimensioni ridotte e dal prezzo contenuto, il forno elettrico affiancherà il tuo forno da incasso tradizionale in tantissime attività culinarie: dalla preparazione, alla cottura, al riscaldamento del cibo. Con questo articolo vogliamo orientarti verso la scelta del fornetto elettrico più adatto alle tue esigenze, distinguendo tra tipo di cottura, i diversi utilizzi che se ne possono fare, le dimensioni e il prezzo.

Forno elettrico: modalità di cottura

Per fare una prima scrematura e scegliere tra i tanti fornetti elettrici esposti negli scaffali dei negozi specializzati in elettrodomestici, dovrai chiederti quale tipologia è più adatta alle tue esigenze in cucina.

Fornetto statico: tutti i più comuni modelli di fornetti elettrici in commercio dispongono della funzione di cottura statica. Si tratta della modalità di cottura del cibo standard, che avviene tramite il riscaldamento di resistenze presenti all'interno del forno stesso. La regolazione della temperatura avviene tramite il termostato, su cui puoi agire manualmente tramite apposite manopole o tramite tasti a “sfioramento” (nei i modelli digitali e più avanzati)

Fornetto elettrico ventilato: in generale, la differenza principale dagli statici è che i fornetti elettrici ventilati dispongono di una ventola che diffonde calore all'interno del forno, garantendo una cottura del cibo molto uniforme. Altro vantaggio di avere un forno ventilato è il tempo di cottura, che si riduce notevolmente rispetto ai tempi di cottura di un forno statico.

Forno alogeno a convezione con aria caldaForno alogeno: altra tipologia di fornetto elettrico in commercio è il forno alogeno, che sfrutta come elemento riscaldante una lampada alogena posizionata solitamente all'interno del coperchio di chiusura. I vantaggi del forno ad aria calda sono molteplici: prima di tutti i tempi di cottura che si riducono moltissimo (anche fino al 60% rispetto ad un normale forno) grazie appunto all'azione della lampada che irradia dei raggi infrarossi più efficacemente nel cibo, riscaldandolo in minor tempo. Inoltre una ventola posizionata nella superficie interna del prodotto sparge aria calda all'interno del vano forno; il forno alogeno consuma anche meno energia elettrica rispetto ad un normale forno, in quanto non dispone di resistenze da riscaldare; ultimo vantaggio, ma non meno importante, la cottura alogena è totalmente naturale e non necessita di utilizzo di condimenti come olio, grassi, etc...

  • Forno elettrico statico
  • Forno elettrico ventilato
  • Forno alogeno. Cottura veloce e risparmio energia

 

Utilizzi del fornetti elettrici

Ora che hai deciso su quale forno orientarti in base alla tipologia di cottura, arriva il bello: come utilizzerò il mio fornetto elettrico una volta acquistato e sistemato in cucina? 

Funzione grill, per chi ama i cibi croccanti: i forni elettrici con funzione grill garantiscono che le pietanze escano con la superficie esterna croccante, sfruttando il riscaldamento (alla massima potenza possibile) della resistenza che si trova nella parte superiore interna del forno

Girarrosto per forno elettricoForno con girarrosto, per gli amanti della carne: grazie alla presenza dell’accessorio girarrosto è possibile infilzare gli alimenti (in particolare la carne) e, con la continua rotazione dell’accessorio stesso, la cottura del cibo sarà più uniforme e con un elevato livello di croccantezza.

Mantenimento del caldo, per i ritardatari a tavola: impostando questa funzione, il forno manterrà una temperatura più bassa ma costante nel tempo, permettendo così al cibo di rimanere caldo ed essere servito a tavola anche a dopo qualche minuto. Se la famiglia non si è ancora radunata a tavola e il cibo è pronto, il mantenimento del calore è importante per evitare di servire cibo freddo.

Scongelamento, per pasti veloci: oltre ai forni microonde, anche molti i fornetti elettrici hanno questa funzione. Lo scongelamento avviene però in modo molto più delicato e naturale, grazie all'utilizzo della ventola che propaga il suo calore all'intero del vano del forno, scongelando gli alimenti presenti al suo interno.

  • Fornetto elettrico con Grill 
  • Forno con girarrosto
  • Mantenimento del cibo caldo
  • Scongelamento anche senza microonde, per pasti veloci

 

Quanti siamo in famiglia? La capacità del forno elettrico

Nella scelta di un forno elettrico, dovrai valutare quali sono le dimensioni e la capacità richieste, anche e soprattutto in base al numero di componenti il tuo nucleo familiare. Per capacità si intende la capienza interna dello spazio di cottura del forno, misurata in litri: sul mercato si trovano fornetti elettrici dai 9 litri fino ai 60 litri. In linea di massima, la relazione tra capienza e numero di persone per cui è possibile cucinare è la seguente:

Forno elettrico ventilato con girarrosto 60 litriIn base poi allo spazio di cui disponi in cucina, sarà importante per te scegliere il fornetto elettrico meno ingombrante, solitamente in larghezza: si passa dai 34 cm di larghezza di un forno da 9 litri ad un massimo di 60 cm in larghezza per quelli da 60 litri . La profondità dei fornetti elettrici, invece, non supera mai i 40 cm (dai 20 cm dei modelli da 9 litri ai 40 cm dei modelli da 60 litri).

 

I prezzi dei forni elettrici

I prezzi dei fornetti elettrici in commercio sono dei più vari: si passa dai modelli più economici a partire da 30€ - 60€ (solitamente statici, con termostato a manopola e privi di accessori), fino a modelli più evoluti su cifre intermedie che vanno dai 100€ ai 300€. A determinare il prezzo, oltre alla capienza e alle prestazioni (un forno alogeno costerà qualche euro in più rispetto ad un forno ventilato, oppure un forno privo di accessori come girarrosto o griglie interne avrà un prezzo più contenuto rispetto ad uno accessoriato), anche i materiali, la presenza o meno del doppio vetro (che garantisce un più prolungato mantenimento del calore interno) e la tecnologia di cui è equipaggiato: se si tratta di un modello totalmente analogico, oppure di un modello con impostazioni digitali od anche dotato di display LCD.

Posted on 26/02/2019 News

Menù